Serena William ero depressa e pensavo di non essere una buona mamma

WilliamsSui social la tennista Serena Williams racconta: “Ero depressa, pensavo di non essere una buona mamma”spiegando la sua depressione post partum. “La scorsa settimana non è stata facile per me. Non solo ho dovuto subire alcuni difficili momenti personali, ma avevo proprio sentimenti negativi di tristezza e depressione. In più, mi sentivo di non essere una buona madre”. Così ha scritto su Instagram l’ex numero 1 del mondo. “Ho letto molti articoli in cui si sostiene che la depressione post partum può durare anche tre anni se non viene curata. Preferisco la comunicazione. E parlandone con mia madre, le mie sorelle e gli amici ho capito che è una situazione normale quella che stavo vivendo. E’ normale sentirsi di non fare abbastanza per tuo figlio. Lavoro molto, mi alleno e provo ad essere la miglior atleta possibile. E questo significa anche – prosegue la campionessa americana – sebbene sia stata con lei ogni giorno della sua vita, non essere presente accanto a lei come vorrei”.“Credo che molte mamme che mi leggono pensino la stessa cosa. Che stiate a casa o andiate al lavoro, trovare il giusto equilibrio con i bambini è una vera arte. Voi siete le vere eroine ha detto la Williams – Sono qui per dirvi una cosa: se avete una giornata difficile, o anche una settimana, non vi preoccupate, è tutto ok. Ce l’ho anche io! C’è sempre un domani!”.

Serena William ero depressa e pensavo di non essere una buona mammaultima modifica: 2018-08-08T15:41:16+02:00da save1098
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento